BARTOLOMEYBITTMANN

BARTOLOMEYBITTMANN

BARTOLOMEYBITTMANN

25/08/2017

 

Sorprendenti contaminazioni per violino e violoncello.

Matthias Bartolomey al violoncello, un David Tecchler del 1727, e Klemens Bittmann al violino a alla mandola – rispettivamente uno Josephus Pauli del 1817 e una Markus Kirchmayr del 2004 –  intendono la musica come ponte tra generi diversi, officina di contaminazioni e spazio nel quale creare connessioni. Con loro la classica si apre alle influenze di rock, jazz, folk per diventare repertorio che si ciba di presente e passato. Una sintesi, questa, che è anche il risultato di una formazione rigorosa con tournée in tutta Europa e oltre oceano, esibizioni in importanti festival con l'aggiunta di prestigiosi riconoscimenti e che ha preso forma nei loro lavori - tra questi Neubau e che risuoneranno anche nell’appuntamento de I Suoni. 

Come raggiungere il Rifugio Vajolet:

è possibile con la funivia da Vigo di Fassa fino al Ciampedìe e seguire la via n. 540, oppure prendere la navetta al parcheggio della funivia del Vajolet a Pera di Fassa. Dal Gardeccia prendere l’ampia strada sterrata n. 546, che porta ai Rifugi  Preuss e Vajolet a m. 2.243, che si trovano sullo sperone roccioso delle “Porte Neigre” (1.00 ora di cammino). In occasione di ciascun appuntamento è possibile effettuare un’escursione con le Guide Alpine del Trentino (gratuita per i possessori di Val di Fassa Card). Info e prenotazioni: Tel. 0462 609670 (Ufficio Turistico di Pozza), dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 19:00.

La partecipazione ai concerti è libera e gratuita. Si consiglia di raggiungere la location almeno un’ora prima  (ore 12:00), in quanto il concerto potrebbe essere anticipato in caso di condizioni meteo incerte.       

In caso di maltempo il concerto si terrà alle ore 17:30 presso il Teatro Navalge di Moena.  

Condividi